Logo

Talento e competenze: qual è il profilo del consulente del futuro? Intervista a Flora Pietropaolo, Senior Recruiting Manager @ Oliver Wyman

di Team Editoriale   |   M4U   |   28/07/2022
Flora Pietropaolo ha iniziato la sua carriera in Oliver Wyman nel 2018 ed ora è la Senior Recruiting Manager della regione Sud-Est Europa oltre ad avere un ruolo a livello europeo con focus su profili “junior professionals”.
Oliver Wyman è una società leader globale nella consulenza strategica ed è parte del gruppo Marsh McLennan. 
Prima di Oliver Wyman, Flora ha iniziato la sua esperienza lavorativa, subito dopo una laurea in Matematica, come consulente in Accenture diventando poi head hunter in uno dei principali player sul mercato internazionale.
Successivamente, ha ricoperto diversi ruoli sempre in ambito HR in società di servizi operanti nel mondo dell’editoria e stampa digitale, e nei settori multiutility e credit bureau. 
Ha origini del sud Italia ma vive a Milano da più di 10 anni con la sua famiglia e i suoi 2 figli di 6 e 1 anno.
 
Cosa è fondamentale sapere prima di affrontare un colloquio per entrare in OW? In che modo prepararsi al meglio?
Non è necessaria nessuna esperienza verticale o tecnica, anzi diamo grande valore alla diversità. Cerchiamo profili con eccellente background accademico, esperienza all’estero (preferibilmente lavorativa, anche solo di internship) e un’ottima conoscenza della lingua inglese, che sappiano dimostrare voglia di imparare, capacità di lavorare in team, ottime doti comunicative e grande motivazione per la consulenza. In termini di hard skill, sono essenziali ottime doti analitiche e la capacità di affrontare e risolvere problemi complessi. Per poter superare i colloqui, è necessaria una forte preparazione sulle interviste case-based perché tutti i nostri colloqui prevedono la risoluzione di un business case. Quello che suggeriamo quindi, oltre alla preparazione teorica, è di fare molta pratica sulla risoluzione dei casi, utilizzando anche piattaforme online per attività di role playing con altre persone.
 
Quali sono le practice del futuro in cui saranno coinvolti le professioniste e i professionisti OW? 
Le sfide legate alla trasformazione digitale - in ogni sua declinazione – al clima e alla sostenibilità sono quelle che il mondo e i nostri clienti si stanno trovando ad affrontare, e senza dubbio ci accompagneranno a lungo. È quindi in queste direzioni che stiamo sviluppando le nostre competenze e il nostro business.  Particolarmente interessanti saranno i risvolti in ambito Energy e Multiutility.  
 
In che modo aggiornarsi e non fossilizzarsi sulle proprie conoscenze di base? Quali sono i canali da preferire e le skills sulle quali concentrarsi?
È fondamentale che chi ha l’ambizione di entrare in OW come consulente, sia curioso e informato e si tenga aggiornato sull’evoluzione delle tematiche più attuali e rilevanti, quelle che hanno un impatto reale sul business e sulla società, in Italia e nel resto del mondo. 
 
Quanto è importante nell’attività di consulente essere specializzati ed al contempo essere in grado di comprendere ed interfacciarsi in modo flessibile anche ove le competenze non sono abbastanza?
Importantissimo, ed è proprio per questo che nelle nostre persone cerchiamo e valorizziamo la diversità, la passione e la capacità di combinare il rigore analitico con una visione più ampia e forti qualità umane. Siamo convinti che le grandi sfide attuali, con la loro crescente complessità, richiedano persone con competenze più profonde delle solo conoscenze tecniche, in grado di impegnarsi con entusiasmo e flessibilità nelle varie discipline, settori e geografie. Di conseguenza, per le figure più junior non richiediamo una specializzazione all’ingresso, ma offriamo invece loro la possibilità di crescere nei propri settori di interesse, aiutandoli a costruirsi come professionisti e accompagnandoli con percorsi di formazione dedicati. Per profili più senior naturalmente un background in linea con la practice in cui il consulente sarà inserito è invece importante.  
 
Quali sono le azioni che OW intraprende per l’avvicinamento dei talenti d’eccellenza?
Ogni anno organizziamo una serie di iniziative di talent attraction, quali eventi nelle università o campagne dedicate.