Logo

Essere una guida per i leader del futuro: l'esperienza della Mentor Giulia Marzetti

di Team Editoriale   |   Mentors4u   |   12/10/2020
Nel corso degli anni, sono stata fortunata ad avere avuto diversi Mentor, a partire dalla mia Mentor di Mentors4u. 
Ho fatto sia il bachelor che il master nel Regno Unito e ho sempre avuto molte idee su cosa fare della mia carriera, ma non è sempre stato facile canalizzarle in una visione chiara. Per questo ho inviato la mia candidatura a Mentors4u nel 2015, nel mio penultimo anno di università, e sono orgogliosa di essere stata una delle prime classi di Mentee di Mentor4u.
Nel percorso Mentoring ho cercato una figura imparziale che, parlando attraverso i suoi anni di esperienza, potesse darmi consigli e spunti diversi su dove cominciare la mia carriera e come sfruttare al meglio i miei anni di università. La mia Mentor è stata una persona che mi ha guidata in molte delle mie scelte, una guida che mi ha accompagnata negli anni e mi ha insegnato l’importanza della resilienza e di non arrendermi ai primi rifiuti e di continuare a credere nelle mia capacità di raggiungere i miei obiettivi.
Per esempio ho sempre desiderato fare una esperienza in una istituzione europea, ma non è stato facile capire come poter posizionare la mia esperienza al meglio per entrare a lavorare nelle istituzioni. Grazie alla mia Mentor, ho capito come fare e dopo un lungo percorso di selezione ora lavoro finalmente nelle istituzioni europee come Project Officer.
Il percorso di Mentorship mi ha accompagnata non solo per la durata dei miei studi, ma anche durante i miei primi anni di esperienza professionale, andando oltre il percorso tradizionale.  La mia Mentor mi ha accompagnato nelle mie scelte più difficili, per esempio scegliere tra un trasferimento di lavoro in Australia o uno in Giappone. 
 
L’idea del “give back” è per me sempre stata associata alla mia carriera, sia con il volontariato che più recentemente come Mentor di un programma al College d’Europe, la scuola per eccellenza che prepara i futuri leader europei, e fare ora da Mentor per Mentor4u mi sembra un modo naturale per esprimere la mia gratitudine a questa meravigliosa piattaforma.
Come donna che lavora in ambito scientifico, ho sempre cercato modelli non solo di donne in posizione di leadership a cui potermi inspirare, ma soprattutto figure di donne scienziate in posizione di leadership. Ho quindi tenuto sempre a mente l’importanza di avere un “role model” in un ambiente lavorativo dove non ce ne sono molti. Sono per questo orgogliosa di poter ora ascoltare e fare da guida a studenti e studentesse che vogliano intraprendere una strada professionale simile alla mia. 
Ora lavoro nel settore della sostenibilità, dell’economia circolare e delle infrastrutture sostenibili, un settore che sta sempre prendendo sempre più piede. Parlando a numerose conferenze e eventi internazionale sono sempre stata approcciata da giovani interessati al mio lavoro e soprattutto a come cominciare nel settore, che sta anche diventando sempre più competitivo. L’anno scorso ad esempio, ho avuto occasione di parlare alla società italiana del King’s College a Londra dove ho raccontato della mia esperienza in Mentors4u e ho ricevuto molto interesse da parte di candidati Mentee alla mia professione e sono felice di aver potuto consigliare alcuni di loro sulle loro scelte professionali. 
È per me quindi importante non solo fare da Mentor ma anche l’idea del “paying it forward”: condividere opportunità di lavoro e borse di studio con i giovani e aprire per loro delle nuove occasioni. 
 
Nonostante le mie diverse esperienze professionali, i miei anni universitari non sono poi cosi lontani e posso facilmente relazionarmi alle nuove generazioni che cercano il loro percorso nel modo del lavoro di oggi. Fare da mentore è una esperienza che mi arricchisce molto e che mi aiuta anche a capire le nuove generazioni e come sia cambiato il mondo dell’università.
Mi piace che il mio percorso di crescita professionale e personale sia stato accompagnato da Mentors4u, come Mentee e adesso come Mentor, dove posso affiancare le prossime generazioni di leader.