Logo

Contare su un Mentor può fare la differenza

di Vanessa Coghetto   |   Alumna di Mentors4u   |   07/09/2020
Non sempre cresciamo sapendo esattamente come rispondere alla domanda “Cosa vuoi fare da grande?”, spesso, come nel mio caso, è il percorso stesso a costruire la risposta e, se durante questo percorso puoi contare su un Mentor ed una Community, ogni scelta e ogni decisione saranno prese con una consapevolezza in più
Laureata a Pavia, in Molecular Biology and Genetics nel Luglio 2017, reduce da un meritato viaggio estivo, ecco che a Settembre ricevo finalmente l’email di conferma di essere entrata a far parte della grande community di Mentors4u, dopo aver applicato nell’Aprile dello stesso anno, su consiglio di mio fratello, già diventato Mentee l’anno precedente.
 
Un consiglio rivelatosi prezioso, poiché, nonostante la mia passione per la scienza, il mio desiderio già prima della laurea era quello di allontanarmi dal mondo accademico: durante gli studi avevo notato una tendenza di chi aveva avuto il mio stesso percorso a rimanere in Università magari per un dottorato o con delle borse di studio, ma io sentivo di voler portare tutto ciò che avevo imparato in qualche modo fuori dalle mura universitarie, di voler mettermi alla prova in un ambiente nel quale non avessi la minima esperienza, di sfidarmi e di uscire dalla comfort zone.
 
È soprattutto durante questo “salto” che il mio Mentor, Ludovico Giella, si è rivelato fondamentale: in un mondo come quello della biologia, dove l’orientamento post laurea nel settore industriale è spesso decisamente limitato, poter contare su una persona disponibile e con una vasta esperienza lavorativa alle spalle può fare realmente la differenza.
 
Ho così affrontato le prime esperienze lavorative, passando dal laboratorio per approdare dove sono ora, un’agenzia di comunicazione scientifica, nel ruolo di Medical Writer. Per me è come se il cerchio si fosse chiuso: dal liceo avevo solo una vaga idea di cosa volessi fare in futuro, sognavo di scrivere, di fare un lavoro creativo, ma decisi di iscrivermi a biologia, spinta più dalla maggiore sicurezza che le materie scientifiche offrono in ambito lavorativo, che da una reale e preesistente passione. Eppure mi è bastato poco perché la passione per quest’ambito crescesse sempre di più, lezione dopo lezione. Ora svolgo un lavoro che concilia i miei due aspetti, quello creativo e quello scientifico: per arrivarci sono dovuta passare per due anni da esperienze più o meno positive, cambiare, scegliere, buttarmi, ma ne è valsa sicuramente la pena.
 
Anche il mio ruolo all’interno della Community è maturato: da circa un anno, sono diventata Ambasciatrice e supporto il Team di M4U nell'organizzare aperitivi di networking tra Mentee e aspiranti tali e, in generale, di far conoscere a quanti più studenti possibili questa grande opportunità, grazie anche all’aiuto di Nicola Sfondrini, sempre disponibile a partecipare a questi incontri nella città di Pavia per dare il suo contributo e testimonianza in qualità di Mentor.
 
Nonostante la Community possa sembrare più indirizzata a studenti di economia e affini, consiglio vivamente, a chi come me ha un background completamente diverso, di applicare per entrare a farne parte, perché è proprio l’ascolto e il confronto con chi ha esperienze diverse dalla propria che può rivelarsi fondamentale per definire il proprio percorso professionale, anche e soprattutto, quando non si è ancora consapevoli di chi si voglia davvero diventare dopo la laurea.