Logo

Come scegliere l’Università? I consigli di Michele Boldrin

di Diego Garau   |   M4U Progetto Scuole Superiori   |   28/07/2020
All’interno di Mentors4u si sta sviluppando una nuova e ambiziosa iniziativa dall’elevato potenziale, di cui ho l’onore di far parte: Mentors4u Scuole Superiori. In estrema sintesi, la mission di Mentors4u Scuole Superiori è configurarsi come uno strumento di supporto efficace ed efficiente per qualsiasi studente delle scuole superiori che deve affrontare importanti decisioni sul suo futuro, in maniera tale da massimizzare la qualità della scelta effettuata.
Una delle scelte più determinanti che uno studente delle scuole superiori deve prendere riguarda la scelta del percorso di studi universitario e della stessa Università, ed è proprio su questa decisione che verte uno dei focus primari di Mentors4u Scuole Superiori.
A tal fine lo scorso 9 luglio è stato organizzato un webinar dal titolo “Come scegliere l’Università nel 2020", con la presenza di Michele Boldrin, Economista di caratura internazionale, e Michele Rozzi, Leonardo Sanelli e Alessandra Bernini, rappresentanti di Mentors4u Scuole Superiori.

Il primo consiglio che il Dottor Boldrin avanza agli studenti under 18 è quello di sfruttare i cinque anni delle scuole superiori per approfondire la conoscenza di sé stessi, delle proprie passioni e dei propri limiti, per affrontare la scelta universitaria con consapevolezza; è fondamentale individuare un equilibrio fra ciò che piace fare e i benefici derivanti dal seguire i propri piaceri.  
Una delle paure principali che affligge gli studenti nella scelta universitaria è quella di sbagliare e intraprendere un percorso accademico che non rispecchia realmente i loro interessi e conseguentemente blocca gradualmente lo sviluppo del pieno potenziale dello studente; a tal riguardo il Dottor Boldrin sottolinea l’importanza di vivere il primo anno universitario con estrema attenzione alle fondamenta del percorso di studi scelto, per comprendere il prima possibile se stimolano l’intelletto oppure se è meglio cambiare corso di studi; sondare le fondamenta di un corso di studi significa, in termini pratici, affrontare prima gli esami più complessi, che rappresentano la base di tutto ciò che si studierà in seguito, e solo successivamente gli esami più semplici o specifici. Tale approccio al mondo universitario è finalizzato a minimizzare la probabilità che uno studente si renda conto di aver sbagliato scelta universitaria quando è ormai troppo tardi, magari addirittura in prossimità della laurea.

Una delle caratteristiche del mondo moderno è l’intenso progresso tecnologico e la quasi sorprendente velocità con cui cambiano le esigenze, i bisogni delle persone e, nel significato più generale possibile, i trend.
Un pensiero ricorrente è che i lavori del futuro oggi non esistono, di conseguenza la capacità di un neodiplomato di individuare e cavalcare possibili trend e di indirizzare la scelta del percorso universitario in funzione di tali trend può risultare determinante in termini di insuccesso o successo dello studente e, in un futuro non lontano, lavoratore. Vivere appieno la vita da studente, prendendo parte a numerose attività extracurricolari e approfondendo tematiche non prettamente scolastiche è un buon metodo per individuare trend futuri e aumentare le probabilità di aver successo nella scelta universitaria e nel lavoro.
La scelta del percorso universitario è tanto complessa quanto importante, richiede consapevolezza delle proprie passioni, dei propri limiti e dei cambiamenti che caratterizzano il mondo esterno e, nel lungo termine, può realmente influenzare il tessuto socioeconomico di una Nazione.

Mentors4u Scuole Superiori nasce per stimolare gli studenti delle scuole superiori a conoscere sé stessi, per diventare futuri leader di successo.
<